LA NUOVA GRINTA DELLA DONNA ERMANNO SCERVINO

LA NUOVA GRINTA DELLA DONNA ERMANNO SCERVINO

Creatività e modernità: sono i valori per i quali combatte la donna di Ermanno Scervino.

“Soldier of Love”, Ermanno Scervino ha voluto chiamare così la sua nuova visione della donna.

Da un costante, ricercato gioco di contrasti con capi e texture d’ispirazione militare emergono, con piena forza, la sua sensualità e bellezza.
Il dialogo tra maschile e femminile è inedito e incessante. Cappotti e parka dalla vestibilità over, decorati come uniformi, hanno intarsi di pelliccia oppure sono proposti in nuances delicate.
Il tailleur si rinnova e diventa capo icona. La donna Scervino lo indossa nella variante in Principe di Galles, rilavorata e alleggerita con fili di lino, oppure in impalpabile macramè, anche con revers effetto smoking, e in velluto a macro coste.
Il cinturone militare, morbidamente allacciato, è pretesto per esaltare il punto vita.
A capispalla mannish si abbinano abiti e gonne ultra-femminili-  e qui ritroviamo l’imprint della casa- nei quali si sovrappongono, grazie a innovative lavorazioni couture, ricami valanciennes, pizzi e plumetis: caste
trasparenze di pura sensualità.
Per la sera, sono a contrasto le lunghezze: gli abiti bustier in rouches di organza su macramè, corti come minigonne sul davanti, si prolungano in uno strascico prezioso.
Il plumetis suorganza, raffinato e bon ton, rivela la propria anima rock grazie all’abbinamento  con biker in
pelle.
Gli accessori non sono un semplice completamento, ma diventano protagonisti del gioco: con i look più femminili si indossano cuissard flat o francesine, illuminate dalle borchie che compongono la coda di rondine, mentre l’attitude garçonne è stemperata dal tacco a stiletto.
La donna Scervino rimane molto femminile ma ha un nuovo look più deciso e sembra più emancipata rispetto ai canoni del passato, che la volevano sempre espressione perfetta del trionfo della femminilità.
E non possiamo che apprezzare questa nuova svolta!
Lorenza Dalai
Meet the author / Lorenza Dalai

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>