IL DEBUTTO DI FRANCESCO RISSO DA MARNI

IL DEBUTTO DI FRANCESCO RISSO DA MARNI

Francesco Risso ha visto sfilare la sua prima collezione Donna, dopo aver assunto di recente la direzione creativa del marchio.

Marni ha presentato collezioni interessante e ricca, considerando che tutti gli occhi erano puntati sul debuttante Francesco Risso.

Il designer è riuscito a non deludere le aspettative, altissime, di un pubblico fedele allo stile eclettico e unico di Consuelo Castiglioni, fondatrice e direttrice creativa del brand, dimessasi a ottobre 2016?

Non possiamo saperlo, è una collezione talmente densa e ricca che di sicuro i molti saranno rimasti spiazzati.

In tanti, tantissimi, rimpiangeranno il minimalismo eccentrico della Castiglioni. Ma le svolte, soprattutto se a livelli così alti, sono sempre difficili, per usare un eufemismo.

L’estetica Marni è intatta? Anche qui è difficile rispondere, perché c’è un tocco nuovo,  c’è tanto di nuovo, ma non è ancora definito, come è ovvio che sia all’inizio di un’avventura importante come quella intrapresa dal designer chiamato da Renzo Rosso, proprietario del marchio.

Una collezione ispirata alla molteplicità della natura delle donne, alle loro sfaccettature.

Un’indagine, un’esplorazione e un omaggio alle diversità.

Risso sembra aver condensato in una sola collezione tutto il suo bagaglio culturale e creativo, come per voler dimostrare che ha tantissimo da dare, ma anche bisogno di tempo per esprimere il suo potenziale.

 

 

Non siamo riusciti a trovare il tipico charm, semplice e allo stesso tempo sofisticato, che è stato il marchio di fabbrica della maison milanese fino alla scorsa collezione.

Ma forse l’errore è stato proprio andarlo a cercare, e non lasciarsi trasportare dal nuovo flusso.

C’è bisogno di tempo, lo ribadiamo e ne siamo certi, anche perché le partenze spettacolari riservono spesso delusioni cocenti.

E poi noi amiamo gli audaci, e Risso lo è, quindi non vediamo l’ora di riservargli lodi sperticate!

 

 

 

Lorenza Dalai
Meet the author / Lorenza Dalai

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>