MAGIS E IL SENSO NATURALE DELLA MODERNITA’ VIVACE E DINAMICA

MAGIS E IL SENSO NATURALE DELLA MODERNITA’ VIVACE  E DINAMICA

L’EVOLUZIONE E IL CAMBIAMENTO CONCETTUALE DEL DESIGN “PLASTICO”

Magis è sinonimo di stile attuale, nuovo ed esclusivo. Contorni fluidi e dinamici, in perfetta simbiosi tra design, forma ed equilibrio sono le caratteristiche essenziali delle sue creazioni.

Armonie ispirate dalla natura, dall’architettura e dalla scultura contemporanea che regalano uno stile moderno, unico ed inconfondibile. Le sue realizzazioni legate all’outdoor ma ormai sdoganate come idee di arredo originali ed anticonformiste ne fanno il marchio preferito dagli interior designer più innovativi ed originali. La storia di Magis è fatta di qualità, manufatti autentici e creazioni che hanno trasformato la storia del design contemporaneo. L’azienda veneta nasce a metà degli anni ’70 ed in pochi anni si impone sul mercato con arredi originali, materiali all’avanguardia e lavorazioni innovative.  La collaborazione con il  designer Jasper Morrison, creatore di pezzi iconici esposti al MoMa e  l’orientamento verso le materie plastiche, riciclate e riciclabili sono una scelta vincente. L’utilizzo del polietilene è straordinario. Grazie all’adozione dell’iniezione e dello stampaggio rotazionale, questo materiale molto leggero e atossico con elevata resistenza agli agenti chimici e all’acqua ha permesso ai creatori di modellare strutture sinuose, accattivanti  e molto esclusive.


Il design è sempre attuale e fresco, spesso eclettico e versatile. Colori densi e vibranti si annodano a forme immaginarie e appariscenti, un connubio perfetto per suggestioni un po’ surrealiste ed astratte dal forte senso minimale e fantasioso.


Da ricordare sen’altro la poliedrica  poltrona Magis Proust di Alessandro Mendini, il giocoso e vivace Dodo di  Oiva Toikka per i più piccoli e le spigolose Chair One di Konstantin Grcic.

Il susseguirsi di successi mediatici e commerciali ha portato Magis a conquistare le esposizioni permanenti dei più celebri musei di arte contemporanea  come il MoMA di San Francisco, il Museo Nazionale di Arte Moderna – Centre Georges Pompidou a Parigi e il Design Museum  di Londra.

Monica Bracaloni
Meet the author / Monica Bracaloni

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>