,

MANHATTAN DI ALLEN DI NUOVO AL CINEMA IN VERSIONE RESTAURATA

MANHATTAN DI ALLEN DI NUOVO AL CINEMA IN VERSIONE RESTAURATA

Manhattan, il capolavoro di Woody Allen, tornerà sugli schermi cinematografici americani in versione restaurata e con un nuovo trailer

Una lunga lettera d’amore in bianco e nero: un autentico omaggio alla vitalità di una città e dei suoi abitanti, un film lirico, sfrontato, disperatamente divertente. Manhattan è stato ed è tutto questo, forse la gemma nella filmografia di Woody Allen, regista che da anni traccheggia in tentativi spesso andati a vuoto, forse perché ancora alla ricerca di quell’armonia e ispirazione perduta dopo aver girato quello che è considerato uno dei suoi film più perfetti, compiuti e sentimentali.

La New York, commentata fiabescamente dalle musiche leggendarie di George Gershwin, tornerà a essere raccontata da Allen nel suo nuovo film Wonder Wheel, di cui ancora non si conosce la trama ma solo l’ambientazione (gli amati e spesso rivisitati anni ’50)  e i nomi di alcuni degli attori protagonisti: Justin Timberlake, Kate Winslet e Juno Temple. Ma prima dell’uscita del suo nuovo lavoro, gli spettatori americani, e speriamo presto anche gli europei, potranno godersi sugli schermi cinematografici la nuova versione restaurata in 4K di Manhattan, che sarà proiettata il prossimo mese e per 12 giorni nei cinema d’oltreoceano, anticipato da un nuovo trailer che include alcune delle scene più memorabili del grande classico, sedimentate nell’immaginario cinematografico di tutto il mondo anno dopo anno. Ecco il trailer, con  i personaggi che conosciamo molto bene: Isaac Davis (Woody Allen), nevrotico ossessionato dalla fine di tutto, la giovanissima e ingenua amante Tracey (Muriel Hemingway), gli amici intellettuali al confine con la caricatura Yale e Mary (Diane Keaton e Michael Murphy):

Boris Stoinich
Meet the author / Boris Stoinich

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>