,

MASTANDREA ALL’ARSENICO AL TEATRO FRANCO PARENTI

MASTANDREA ALL’ARSENICO AL TEATRO FRANCO PARENTI

Lo spettacolo ‘Migliore’, scritto e diretto da Maria Torre e interpretato da Valerio Mastandrea, esordisce stasera al Franco Parenti di Milano

Dal cinema al teatro: dall’ultimo film di Bellocchio, ‘Fai bei sogni’, ispirato al best seller di Gramellini, a ‘Migliore-una storia dei nostri tempi’, lo spettacolo scritto e diretto da Mattia Torre, da questa sera a domenica al Franco Parenti di Milano. Il parterre dei personaggi di Valerio Mastandrea è ricco di adulti trasognati in bilico tra un’eterna adolescenza e l’approdo a una maturità indesiderata. Così è il protagonista di ‘Migliore’: Alfredo Beaumont, uomo mite e scrupolosissimo che, in seguito a un incidente, entrerà in una profonda crisi diventando una persona malvagia, senza scrupoli, spietata nei confronti del prossimo e indifferente agli esiti delle proprie azioni. Così la sua vita cambierà in meglio e inizierà il suo successo nella vita: donne, soldi, carisma e potere. Come recita il titolo, ‘Una storia dei nostri tempi’, la storia di Alfredo è il de profundis di un’anima e IL ritratto masochistico di una società, quella contemporanea, attratta dalla ferocia, dalle mediocre perseveranza e dall’incapacità di chi ha solo un pregio: saper prevalere sugli altri coi i mezzi più brutali, arroganti e violenti.

Mattia Torre, che ha già ideato una storia simile, seppur svolgendola  in chiave ironica, nell’ultimo spettacolo per la tv di Corrado Guzzanti ‘Dov’è Mario‘, ha scelto di raccontare la schizofrenia di un uomo dei nostri tempi richiamandosi a una scenografia scarna, ed essenziale (opera di Luca Barbati) in cui il monologante attore romano racconta il suo assurdo successo senza filtri né interruzioni, in quello che sembra la sofferta parodia di un discorso auto-motivazionale, il racconto di un paradosso terribile: vivere bene pagando un prezzo faustiano, rinnegando se stessi e danneggiando la società.

Boris Stoinich
Meet the author / Boris Stoinich

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>