,

ROBERTO BOLLE AND FRIENDS: IL RITORNO AGLI ARCIMBOLDI DI MILANO

ROBERTO BOLLE AND FRIENDS: IL RITORNO AGLI ARCIMBOLDI DI MILANO

Si apre un periodo intenso per Roberto Bolle: il suo spettacolo sbarcherà al Teatro degli Arcimboldi il 29 e 30 novembre e da oggi la sua storia arriva nei cinema

Torna a Milano, al Teatro degli Arcimboldi, l’incanto della danza libera di Roberto Bolle: due giorni di grande galà nella città d’elezione che l’ha reso noto in tutto il mondo, nella quale è diventato una delle più grandi stelle contemporanee della danza. Al centro dello show il grande amore per la su arte, un amore che il ballerino ha descritto così, con le sue parole: ‘La danza è il fuoco che ho dentro. Mi ha formato, mi ha dato un’identità. L’uomo che sono ora lo devo alla danza’. Bolle non sarà ovviamente da solo sul palco: è atteso ad accompagnarlo il nutrito numero di stelle nazionali che danno il nome allo show: ‘Roberto Bolle and Friends’, un titolo che omaggia gli spettacoli di Rudolf Nureyev, l’artista che tanti anni fa promosse nella danza la formula ‘friends’, con la stella di turno accompagnata da altre figure di riferimento della danza. 

E’ un periodo particolarmente felice per il danzatore italiano: in partenza anche il documentario dedicato alla sua vita e alla sua storia artistica ‘L’arte della danza‘, nei cinema a partire da oggi fino a mercoledì 23 novembre nelle sale italiane. Il film, diretto da Francesca Pedroni, è appunto la riproposizione su schermo di ciò che è possibile vedere a ogni galà di danza con al centro il giovane maestro, attraverso quella che è stata l’attenta selezione dei migliori momenti di tre tra gli spettacoli più belli e trionfanti dei suoi ultimi tour: quelli tenuti all’Arena di Verona, al Teatro Grande di Pompei e alle Terme di Caracalla, a Roma.

Boris Stoinich
Meet the author / Boris Stoinich

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>