,

MONTALBANO: IL RITORNO STASERA CON ‘UN COVO DI VIPERE’

MONTALBANO: IL RITORNO STASERA CON ‘UN COVO DI VIPERE’

Questa sera su Rai 1 il via dell’undicesima stagione del Commissario Montalbano con la puntata ‘Un covo di vipere’. I segreti di un successo in giallo che non tramonta

Sono ormai quasi vent’anni che la figura del Commissario Montalbano spopola in televisione, popolando in solitaria il moribondo panorama letterario italiano (almeno a livello best seller). Un doppio binario di successo per lo stesso prodotto, cosa assai rara in Italia, e una formula spesso invano seguita da altre fiction gialle o noir figlie di altri romanzi dal successo più o meno longevo. La serie, campione di share anche nelle ultime due puntate trasmesse nel 2016, torna stasera e lunedì prossimo sempre, ovviamente, su Rai Uno. La puntata di stasera, dal titolo Un covo di vipere’, tratta dal romanzo omonimo di Camilleri pubblicato nel 2013,narra del mistero della morte del ragioniere Cosimo Barletta, un omicidio inspiegabile, senza apparenti moventi. Per scoprirli serviranno gli ‘artigli’ intuitivi del di Montalbano. Lunedì prossimo il secondo appuntamento, con ‘Come voleva la prassi’.

Quali sono le apparentemente ineguagliabili e le sempreverdi qualità che distinguono la serie tratta dai romanzi di Camilleri e resistono al passare degli anni? La riuscita commistione di elementi di folklore (forse fin troppo da cartolina turistica) e di giallo/noir contemporaneo; l’alternanza di tempi lenti – quelli della Sicilia ‘immobile’ – e gli scatti di adrenalina a cui è costretto il ‘povero’ Montalbano. Una rete di dinamiche azzeccate, dunque. Il tutto impreziosito dalla faccia e dal fisico perfetto, per la parte, di Luca Zingaretti e dall’ironia sorniona onnipresente in tutte le stagioni: dalla prima, proiettata nel 1999 e già capace di mietere un unanime successo, alla decima trasmessa l’anno scorso e in grado di surclassare i dati auditel dei programmi delle altre reti televisive. Bentornato, dunque, commissario.

Boris Stoinich
Meet the author / Boris Stoinich

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>